Costo cambio automatico

banche-costo-conto-corrente

Ma quanto mi costi?

A qualcuno sarà capitato di dire sconsolato queste parole pensando al cambio automatico della propria vettura.
Ebbene, non si può negare, quando il cambio si rompe sono dolori!!!
Fortunatamente in certi casi si riesce ad intervenire con una riparazione, ma la maggior parte delle volte è necessaria l’intera revisione cambio automatico.

Come saprai sicuramente, se hai chiesto qualche preventivo in giro, revisionare un cambio automatico può costare alcune migliaia di euro. A volte si riesce a trovare qualche cambio rigenerato (cambio revisionato) ma lo sforzo economico da sostenere è comunque notevole.

Come capire però il giusto costo cambio automatico? Ecco questa è la domanda che si pone (o ci si dovrebbe porre) lo sfortunato proprietario che si trova alle prese con un malfunzionamento della trasmissione automatica. Non è facile purtroppo, dal momento che ogni cambio automatico ha il suo costo per la riparazione e la revisione. Al massimo si possono chiedere più preventivi presso le officine specializzate in cambi automatici, ma più che valutare i 100 euro in più o in meno, dal momento che comunque si parla di cifre alte, converrebbe scegliere un tecnico del quale si ha fiducia, o per passaparola o per recensioni trovate in qualche forum sul web.

Non è detto che una struttura di grandi dimensioni offra servizi e prezzi più interessanti di una di piccole dimensioni. Il lavoro di revisione del cambio automatico è un vero e proprio mestiere. Richiede esperienza e capacità tecniche, che solo un artigiano veramente specializzato possiede. In aziende molto grosse spesso le trasmissioni automatiche si danno in mano ai dipendenti, e difficilmente “l’esperto” ci mette le mani (calcolando che di esperti di cambi automatici in Italia ce ne sono davvero pochi e potrebbero quasi contarsi sulle dita di una mano). Il bello della struttura piccola è che solitamente effettua la revisione l’artigiano stesso e non qualche dipendente magari appena assunto.